Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Spettacolo "Rien, plus rien au Monde"

Data:

13/10/2019


Spettacolo

Nell'ambito della XIXa Settimana della Lingua Italiana nel Mondo sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica italiana

"L'Italiano sul Palcoscenico" / 12-20 ottobre 2019

Spettacolo tratto dal romanzo di Massimo Carlotto.

martedi 8, venerdi 11 e sabato 12 ottobre alle ore 20:30

mercoledi 9 e giovedi 10 ottobre alle ore 19:30

Domenica 13 ottobre alle ore 18:00, alla presenza dell'autore Massimo Carlotto

Espace 44

44 rue Burdeau - 69001 LYON

Tariffa ridotta (per le persone in possesso della "carte d'adhésion" dell'Istituto Italiano di Cultura di Lione / Studenti / Disoccupati / + di 65 anni / "intermittents") : 12 € (allo sportello o in prevendita sul sito del teatro : http://www.espace44.com/billetterie/))

Studenti scuole d'Arte : 10 € allo sportello

Una donna ci parla della lista della spesa, del marito Arturo, della figlia, delle padrone ecc...mentre ha appena commesso un atto irreparabile! Vive la sua ultima ora di libertà, prima dell'arresto che verrà filmato e diffuso in diretta alla televisione. Pensa a quello che dirà di fronte alla telecamera. Il pubblico assiste alla successione degli eventi della sua vita.

Niente, più niente al mondo è un dramma terribile di oggi. La caduta di una donna nel nostro ambiente economico fatale, affascinante e terrificante allo stesso tempo.

Le parole escono, urtano per far sentire prima di tutto la rabbia di vivere di questa donna, il suo amore per la libertà, la sua decadenza dovuta alla disoccupazione, la sua frustrazione, la sua vulnerabilità, la sua dipendenza dall'alcol, e per sottolineare la sua umanità e l'intensità della sua follia.

Produzione : Cie Argaya
Autore : Massimo Carlotto – Traduttore : Laurent Lombard
Regia e interpretazione : Nicole Mouton
Musica originale : Gilbert Gandil
Musicisti : Louis Paralis / Bertrand Repellin
Creazione luci : Cyrille Siffer
Direzione artistica & produzione : Roland Stevenot

durata : 1:15
a partire da 16 anni

MASSIMO CARLOTTO è nato a Padova nel 1956 et vive a Cagliari. Nel 1976, viene condannato ingiustamente a 18 anni di carcere dopo aver scoperto il corpo di una donna pugnalata. Patisce 11 processi e 6 anni di carcere fino alla grazia presidenziale del 1993

Tale esperienza ha nutrito il suo lavoro di scrittore e i suoi romanzi sono soffusi da quest'ingiustizia. La sua carriera letteraria esordisce nel 1995 con Il Fuggiasco, autobiografia romanzata della propria esperienza di accusato. Viene considerato come uno dei rappresentanti più interessanti del giallo italiano. Cinque dei suoi romanzi sono stati tradotti in Francia da Laurent Lombard ed alcuni sono stati adattati al cinema.

 

 

 

Informazioni

Data: Dom 13 Ott 2019

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : Espace 44 e Istituto Italiano di Cultura di Lione

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Espace 44 44 rue Burdeau - 69001 LYON

954