Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_lione

Conferenza "Storia della canzone italiana" (2a parte)

Data:

14/05/2018


Conferenza

Nell'ambito del ciclo Conosci l'Italia e la sua storia, curato dalla Prof.ssa Maurizia Morini.

Lunedì 14 maggio alle ore 19:00

Goethe Loft, 18 rue François Dauphin, 69002 LYON

Ingresso gratuito. Prenotazioni al n° 04 78 42 13 84 o per e-mail : secretariat.iiclyon@esteri.it

All'origine della canzone si possono individuare tre filoni fondamentali: il melodramma, la canzone dialettale-napoletana, i canti politico-sociali. Tre filoni diversi con contaminazioni e influenze reciproche. Si intende suddividere la storia della canzone italiana nei seguenti periodi: da metà Ottocento alla prima guerra mondiale, tra le due guerre, dal secondo dopoguerra alla fine degli anni Settanta, gli anni Ottanta e Novanta, con visione e ascolto di canzoni scelte.

DA MODUGNO CHE VA VOLARE I SOGNI DEGLI ITALIANI AI CANTAUTORI

Nel 1958 un giovane cantante pugliese si presenta a Sanremo con una canzone dalle parole liberatorie, eccitanti...anche nella musica era finito il lungo dopoguerra italiano. Segue la nuova generazione dei cosiddetti cantanti urlatori (Mina e Celentano) e giovanissimi lanciati dalle case discografiche come Morandi e Rita Pavone. Nella seconda metà degli anni sessanta esplodono le ragazze del “Piper”, la trasgressiva Patty Pravo e Caterina Caselli. Tutt'altro mondo agli inizi dei settanta quello dei cantautori: primo fra gli altri Fabrizio De André...

a cura di Maurizia Morini

Informazioni

Data: Lun 14 Mag 2018

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Lione

Ingresso : Libero


Luogo:

Goethe-Loft, 18 rue François Dauphin, 69002 LYON

785